Feb 09

Offerte interessanti anche dalla Germania

Una foto di repertorio della storica sede tedesca di Volkswagen possibile interessato a Saab (Photo Credit: Panoramio.com)

I Tedeschi in prima linea…

I manager del marchio svedese Saab stanno lavorando senza sosta in stretto contatto con il team di curatori fallimentari della casa di Trollhättan, l’obiettivo è vendere l’into marchio e riprendere la produzione di autovetture nel più breve tempo possibile, ma prima di proclamare il nuovo proprietario del brand e delinearne il suo futuro, bisogna analizzare con attenzione ogni offerta presentata e decretare la migliore per l’azienda svedese. “Giudicheremo ogni parte interessata” ha affermato Mr. Hans Bergqvist durante una telefonata con la stampa in questi giorni “Non posso aggiungere altro a quello che è già stato dichiarato durante l’ultima conferenza“, ma iniziano a comparire nuove rumors sulle due nuove figure interessate a Saab. “Non si tratta solo dell’aspetto economico, ma anche del business plan proposto. Decretare il nuovo proprietario non è così semplice, ma si tratta di un processo graduale e riguarda ovviamente anche l’invio delle relative comunicazioni alla stampa” ha affermato Mr. Bergqvist, che conferma le intenzioni di vendere il marchio nella sua interezza “La soluzione più semplice sarebbe stata quella di frammentare la massa fallimentare in tre parti e rivenderle al miglior offerente, ma non volgiamo questo”. Tra le possibili soluzioni previste esiste la possibilità di rivendere l’intera azienda ad una cordata di diversi soggetti capaci di amministrare l’azienda nella sua totalità, ma nessun dettaglio è stato comunicato ai media. Se gli Amministratori Fallimentari del brand scandinavo non hanno confermato le intenzioni ed i nomi dei pretendenti di Saab, la stampa non si è data per vinta ed inseguendo nuove indiscrezioni sembra sia riuscita a delineare un nuovo ipotetico futuro per il marchio. Le informazioni relative ai potenziali interessati a Saab sembrano condurre in Germania e lo stesso Ceo di Ana Mr. Joachim Lind ha dichiarato alla stampa “La bavarese Bmw potrebbe diventare un nuovo interessato a questa partita. Bmw aveva stretto un accordo con Saab, relativo al piccolo propulsore 1.6 Turbo Benzina ed il futuro potrebbe vedere i tedeschi protagonisti in questa vicenda” alludendo chiaramente ad un possibile interessa da parte del costruttore teutonico che dopo tale news ha subito negato ogni genere di interesse.

Il portavoce di Bmw da Monaco di Baviera ha infatti subito affermato “Bmw sta crescendo rapidamente ed ovviamente siamo interessati alle tecnologie più avanzate, ma Saab non ci interessa, Bmw è un brand premium e la casa svedese non rientra ancora in questa categoria”, dichiarazioni subito bloccate dal portavoce stesso che ha dichiarato di segnalare prossimamente la posizione dell’azienda tedesca solo dopo aver consultato alcuni colleghi. Una differente rumors invece vede il colosso Volkswagen interessato a Saab, le strutture e le tecnologie del marchio svedese sembrano fare gola al costruttore tedesco, ma ogni decisione in merito dipende solo dal Presidente Mr. Ferdinand Piëch che decreterà le scelte del gruppo Volkswagen.