Feb 02

Nuove polemiche sulle operazioni in corso

Una foto ufficiale di Mr. Peter Smedman economista ed Amministratore Fallimentare (Photo Credit: Rekonstruktion.com)

Critiche…

Proprio oggi in Svezia stanno iniziando a circolare diverse critiche sia nei confronti degli Amministratori Fallimentari del marchio Saab che verso le procedure effettuate da parte delle Autorità scandinave. Mr. Peter Smedman economista e curatore fallimentare svedese ha espresso pesanti critiche sull’operato della Corte Distrettuale di Vänersborg e sulle Autorità Statali chiamate a vigilare sui processi in corso, secondo Mr. Smedman non è la sentenza del fallimento ad essere soggetta ad una sua dura polemica, ma è la gestione della vicenda da parte del team legale che sta operando per Saab ad essere protagonista delle sue critiche. Mr. Peter Smedman ha una vasta esperienza in ristrutturazioni aziendali ed egli stesso è stato Amministratore Delegato di diverse aziende con sedi a Malmö ed a Stoccolma e per oltre 15 anni ha seguito personalmente diverse bancarotte e ristrutturazioni negli anni novanta. Nella sua lunga carriera ha anche contribuito alla stesura della Legge Fallimentare Svedese Collins, ma durante una piccola intervista telefonica con Ttela che lo chiamava per commentare la vicenda Saab in corso ha dichiarato “Sono altamente critico sull’operato dei tre Amministratori Fallimentari di Saab e non appoggio affatto le loro scelte gestionali sulla vicenda”, una nemmeno tanto velata polemica che sta iniziando a serpeggiare in Scandinavia e si prevede darà nuovo filo da torcere a Mr. Bergqvist, Mr. Hägglund e Mr.s Pouteaux.