«

»

Feb 13

SAAB|news

Zhejiang Youngman ritorna in Cina

Una foto aerea di repertorio che mostra parte della capitale svedese Stoccolma dal finestrino di un aereo (Photo Credit: Reuters)

Nessun abbandono…

Precisiamo subito, il costruttore cinese Zhejiang Youngman non ha abbandonato le proprie intenzioni che vedono protagonista il brand scandinavo Saab, ma dopo aver presentato la propria offerta di acquisto della casa di Trollhättan, il management asiatico è ritornato in Cina. Nella tarda serata di questo fine settimana Zhejiang Youngman ha lasciato la Svezia dopo la sua recentissima visita incentrata ovviamente sul marchio Saab, ma come ha confermato il suo portavoce l’Avvocato svedese Mr. John Nylén “L’interesse di Zhejiang Youngman nei confronti di Saab non è diminuito e presto il management cinese sarà nuovamente qui” chiudendo ogni genere di ipotesi da parte della stampa scandinava da diversi mesi attenta alla vicenda Saab. L’Avvocato Mr. Nylén incalzato sempre dai mass media locali ha inoltre dichiarato”Non posso commentare sulle operazioni in corso, ma tutto si sta muovendo come previsto” confermando indirettamente che il processo di acquisto da parte di Zhejiang Youngman sta avanzando correttamente come calcolato. Rimaniamo in attesa di nuove news, ma come già evidenziato in passato Vi ricordiamo che il costruttore cinese Zhejiang Youngman è l’unico interessato deciso ad evitare ogni possibile accordo con il colosso americano General Motors che si sta pronunciando in questi giorni sulla vicenda.

Lascia un commento