«

»

Mar 16

SAAB|news

La Saab 900 Spg Prototype

Una foto che mostra il tre quarti anteriore della Saab 900 Spg Prototype (Photo Credit: SaabCentral.com)

Inizio degli anni ottanta…

Continuiamo la nostra rubrica dedicata alle concept car Saab e dopo un inedita Saab 900 Cabriolet Prototype ecco un nuovo prototipo che si lega indissolubilmente alla storia di uno dei modelli più rappresentativi della storia Saab: la classica 900. Nel 1984 Saab Automobile Ab aveva sviluppato una nuova versione Turbo da 16v della 900 Aero che sarà commercializzata a partire dal successivo anno, ma la prima versione ad adottare tale propulsore è stata la concept car Saab 900 Spg Prototype ufficializzata al Salone dell’Auto di Bruxelles in Belgio nel 1984. Negli stabilimenti di Trollhättan furono realizzati ben quattro prototipi riconoscibili per la loro colorazione totalmente perla che le fecero prendere il nome di “Pearl Edition” presente oltre che sulla carrozzeria anche sui kit sottoporta, sugli spoiler anteriori e posteriori ed infine sui classici cerchi Aero. Gli interni erano di pelle rossa con inserti neri nel cruscotto e sul volante. La Saab 900 Spg Prototype era dotata di un propulsore Turbo da 16v ed era capace di regalare le stesse prestazioni poi fornite sui successivi modelli Aero top di gamma, ma questa “dimenticata” concept è chiaramente considerata come la prima Aero della classica 900. Dei quattro prototipi costruiti ben tre sono tuttora presenti al Saab Car Museum di Trollhättan, mentre il quarto sembra si trovi negli Stati Uniti.

Una foto ufficiale della Saab 900 Spg Prototype (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Un ultima foto che mostra il tre quarti posteriore della Saab 900 Spg Prototype (Photo Credit: SaabCentral.com)

1 comment

  1. Giampi

    x vostra conoscenza:
    La 16S sulle 2 foto a colori con vista sul mare del nord, è d’un collega Saabista olandese. Questa vettura è stata ristaurata completamente l’anno scorso 2011 ed era in vendita ultimamante, probabilmente nel frattempo forse è anche già venduta!
    Giampi

Lascia un commento