Mar 13

La Saab 99 Turbo alla Notte dei Motori

Una delle foto notturne scattate alla bellissima Saab 99 Turbo sulla pista di Modena (Photo Credit: SpeedTour)

Una notte da ricordare…

Lo scorso fine settimana si è svolta a Modena la prima “Notte dei Motori”, un evento speciale dedicato al Museo Enzo Ferrari, che celebrava l’apertura della nuova struttura e per l’occasione ha animato la cittadina con una serie di iniziative capaci di coinvolgere appassionati e curiosi di ogni età. Ferrari grandi protagoniste che però hanno lasciato ampio spazio a iconiche vetture d’altri tempi come diverse Lancia, Maserati, Alfa Romeo e la stessa scandinava Saab grazie al Sig. Antonio Pellegrino che come Vi avevamo segnalato ha potuto presenziare a tale manifestazione. Il Sig. Pellegrino, Presidente del Karmann Ghia Club Italia, ha potuto riportare sulla griglia di partenza una delle Saab più iconiche mai costruite, la “mamma del Turbo made in Saab” la 99 Turbo, ammirata da tutti i presenti e dal socio del Karmann Ghia Club Italia il Sig. Marco Manni proprietario di una Ferrari F430 con la quale ha partecipato all’evento Emiliano. Verso le ore 20:00 circa inddossati i caschi d’ordinanza il Sig. Pellegrino ed il Sig. Manni si sono cimentati in pista all’Autodromo di Modena dove hanno potuto girare per una ventina di minuti assieme ai diversi presenti accorsi per l’occasione. La Saab 99 Turbo, dopo il recentissimo restauro, non era certamente pronta ad affrontare una competizione su pista, ma il suo Turbo e le sue prestazioni non hanno tradito le aspettative del suo appassionato proprietario che sorridendo conferma “Una gran bella serata… Amici e motori, non occorre molto di più per essere felici”. Complimenti ancora per la partecipazione e per aver riportato su uno dei più leggendari circuiti italiani una storica vettura della casa di Trollhättan, siamo sicuri che come noi, anche i  nostri lettori avranno apprezzato il suo impegno e la sua passione.

Ancora una bellissima foto notturna della bellissima Saab 99 Turbo sulla pista di Modena (Photo Credit: SpeedTour)