Mar 20

Nessuno ha perso l’interesse per Saab

Una foto scattata durante una precedente conferenza stampa ai due Amministratori Fallimentari di Saab (Photo Credit: Ttela)

La conferenza stampa…

Come Vi avevamo segnalato proprio questa mattina, si è tenuta oggi la conferenza stampa degli Amministratori Fallimentari che come ogni Martedì aggiornano, per quanto possibile, la stampa sulla vicenda Saab. Non sono state comunicate nuove news sull’affare che vede protagonista la casa di Trollhättan e proprio durante la conferenza Mr.s Anne-Marie Pouteaux ha dichiarato che i prossimi appuntamenti saranno previsti ogni due settimane. Anche se il tempo passa finora nessuna delle figure desiderose di acquistare il marchio di Trollhättan ha perso il proprio interesse ed il crescente numero degli ormai ex dipendenti ritornati al lavoro per altre aziende non sembra aver “spaventato” le figure interessate a Saab. Da diverse settimane gli ormai ex “colletti bianchi” del marchio svedese Saab si stanno attivando per essere impiegati in altre aziende e non sono mancate nemmeno le nuove imprese fondate proprio da alcuni lavoratori di Trollhättan come Vi avevamo segnalato, ma la stessa Mr.s Pouteaux ha dichiarato a riguardo “Nel mese di Aprile, la forza lavoro sarà marginale in quanto diversi lavoratori sono impiegati oggi in altre aziende”. Sempre sul tema della forza lavoro Mr.s Pouteaux ha inoltre chiarito “Verrà ridotto il personale esterno e diversi funzionari saranno esclusi dall’affare” riferendosi al grande team composto da diversi curatori fallimentari che stanno seguendo la vicenda Saab ormai prossima alla fine.

L’Amministratrice Fallimentare Mr.s Anne-Marie Pouteaux ha poi dichiarato “Stiamo effettuando gli ultimi calcoli per delineare gli ultimi stipendi da elargire agli ex dipendenti. Il lavoro richiesto per definire le ore restanti di permesso, ma soprattutto di ferie non pagate sono lunghi e complicati, di conseguenza richiedono maggiore tempo” eclissando ogni possibile domanda sulla situazione dei salari ancora non del tutto retribuiti. Il lavoro degli Amministratori continua ad essere in corso e sempre Mr.s Ponteaux afferma “Siamo convinti di non poter dire altro sul processo per ora, ma ciò non significa che siamo in una situazione di stallo” ribadendo nuovamente che le porte sono aperte a tutte le figure interessate e proprio in questi giorni saranno ascoltate le diverse parti desiderose di acquistare la massa fallimentare della casa di Trollhättan, ma il calendario programmato sembra essere rispettato “Il processo di vendita sarà completato per la fine di Aprile. Le figure interessate non hanno perso l’interesse verso Saab e stiamo lavorando per una vendita chiavi in mano dell’intero impianto di produzione Saab, e coloro che sono in lista sembrano decisi a continuare una produzione automobilistica”. Aspettiamo il prossimo Martedì 3 Aprile per conoscere ulteriori dettagli, sperando siano più “corpulenti” di quelli segnalati oggi.