Apr 16

I commenti dopo l’incontro in Tribunale

Una foto scattata a Mr. Guy Lofalk all'uscita dal Tribunale Svedese (Photo Credit: Ttela)

Le prime dichiarazioni…

Dopo l’incontro con il team esecutivo di Saab, Swedish Automobile Nv ha rilasciato un comunicato stampa che ribadisce nuovamente la posizione dell’ex Presidente e Ceo Mr. Muller sulla vicenda a cui sono seguite alcune prime dichiarazioni di Mr. Guy Lofalk. Secondo quanto segnalato nella press release proveniente da Zeewolde Mr. Victor Muller ha confermato la correttezza dei dati presentati dagli attuali Amministratori Fallimentari sul valore e sulle passività del marchio di Trollhättan, ma ha voluto precisare alcuni dettagli sul lavoro di Mr. Lofalk. Secondo il manager olandese “Non credo dovrebbero esserci crediti nei confronti di Mr. Lofalk, a mio avviso se si richiede un ulteriore rimborso delle sue spese, tale cifra dovrebbe essere inclusa nella massa fallimentare di Saab. Swedish Automobile Nv ha pagato all’Avvocato il compenso richiesto e Saab ha pagato correttamente le tasse svedesi in conformità a quanto concordato con Mr. Guy Lofalk che vorrei precisare è stato scelto dalla Corte Distrettuale per ricoprire tale ruolo” oltre a questo Mr. Muller nel nuovo comunicato stampa ha inoltre riconfermato la rumors che Vi avevamo segnalato proprio oggi “Si dovrebbe richiedere un risarcimento danni allo Studio Legale Lindahl per i problemi creati nella Riorganizzazione Aziendale e per il suo abbandono della vicenda in tempi assurdi”. Mr. Guy Lofalk uscito dall’ingresso principale del Tribunale di Vänersborg è stato preso d’assalto dai mass media locali che immortalando i visi tesi dei manager (escluso quello di Mr. Muller uscito da un uscita secondaria) ha tentato di evitare risposte alle numerose domande della stampa ha soltanto dichiarato “Non ho mai sentito cose del genere, non ho idea di cosa si voglia raggiungere con tali accuse nei miei confronti. Non ho mai visto nulla di simile e non ho mai sentito nulla del genere prima di oggi” cercando di abbandonare l’assalto della stampa fuori dal Tribunale. Secondo le prime indiscrezioni raccolte la Corte Distrettuale si sta già muovendo per intervenire in approfondite indagini e sembra che lo Studio Legale Lindahl sarà accusato di grave defezione come richiesto da Mr. Muller, ma i danni saranno estesi anche a “terzi” secondo le rumors che iniziano a circolare e come sempre rimaniamo in attesa di maggiori dettagli.