«

»

Apr 19

SAAB|news

Il restauro di una Saab 93 Deluxe

Una prima foto che mostra il "muso" della Saab 93 Deluxe del 1956 prima del restauro (Photo Credit: Saab Club Italia)

L’inizio…

Uno dei sogni condivisi da tutta la Redazione era quello di poter seguire il restauro di una vettura storica, un sogno condiviso da molti appassionati d’auto come noi e mai potevamo immaginare di trasformare questo sogno in realtà. Grazie al Saab Club Italia possiamo documentarVi la storia completa di una stupenda Saab 93 Deluxe del 1956 oggi perfettamente restaurata e pronta a dare mostra di se sulle strade della nostra penisola. Il restauro iniziato nel 2001 è durato quasi un anno e come potrete intuire ha richiesto diversi accorgimenti che vogliamo descriverVi nel migliore dei modi possibili quindi la nostra storia sarà divisa in diversi capitoli.

L’inizio della nostra storia parte da Sandviken una piccola cittadina di quarantamila abitanti situato nella contea svedese di Gävleborg poco più a nord della capitale Stoccolma nel Novembre del 1956. Saab nel 1956 produceva le proprie vetture a Trollhättan cuore storico del marchio svedese ed anche questa 93 Deluxe era nata nell’iconico stabilimento svedese di Saab dove ancora oggi si trova il quartier generale del marchio. La vettura però al posto di andare in un “classico” concessionario automobilistico viene dirottato a Sandviken dove viene posta come primo premio in palio della lotteria nazionale Skidoch Frilufsframjandets.

La Saab 93 Deluxe in Svezia che si prepara al trasferimento verso l'Italia (Photo Credit: Saab Club Italia)

Dopo diverse settimane la lotteria viene chiusa e Mr. Ernest Hedman accompagnato dalla moglie di Saljansogatan si ritrova il biglietto vincente che gli permetterà di conquistare l’ambito premio: una fiammante Saab 93 Deluxe. Ecco di seguito una copia dell’articolo originale pubblicato dal quotidiano locale di Sandviken.

Articolo di giornale che descrive la vincita della 93 Deluxe (Photo Credit: Saab Club Italia)

Lotteria d’auto a Sandviken

Una nuovissima Saab 93 è stata vinta a Sandiviken da Mr. Ernest Hedman della vicina Saljansogatan che sorpreso quanto sua moglie si è ritrovato il bigletto vincente della lotteria nazionale Skidoch Frilufsframjandets. Nonostante i suoi numerosi precedenti tentativi Mr. Hedman non aveva mai beneficiato della Dea Bendata prima. La vincita non è stata ancora recuperata, ed il fortunato vincitore non ha ancora deciso se utilizzarla per i propri spostamenti.

Ancora una foto della vettura prima della partenza dalla Svezia Photo Credit: Saab Club Italia)

Una foto della vettura prima della partenza dalla Svezia Photo Credit: Saab Club Italia)

Una foto che mostra il lato destro della vettura sbarcata in Italia (Photo Credit: Saab Club Italia)

Una foto del retro della vettura prima del restauro (Photo Credit: Saab Club Italia)

L’auto fu consegnata al suo fortunato proprietario il 2 Gennaio del 1957 proprio da Mr. Erik Carlsson in persona conosciuto dai più come “Mr. Saab” che già nel 1957 nutriva parecchia fama in Svezia grazie alle sue gesta ottenute nei Rally Mondiali a bordo delle vetture di Trollhättan. Presente alla consegna anche l’intero Staff del Philipson Bilverkstaden il primo concessionario Saab in Svezia che seguì la vicenda per supportare gli organizzatori della Lotteria Nazionale.

Una foto degli interni della Saab 93 Deluxe del 1956 prima del restauro (Photo Credit: Saab Club Italia)

Ancora una foto degli interni quasi perfetti dopo quarantanni di vita (Photo Credit: Saab Club Italia)

Una foto del pannello portiera destro da rifare (Photo Credit: Saab Club Italia)

La Saab 93 Deluxe del 1956 sarà conservata dal suo fortunato proprietario e dopo diversi anni di “servizio” nella sua terra natale verrà lasciata in un garage in attesa di un nuovo futuro. Futuro che arriverà dall’Italia grazie ad un fedele appassionato del marchio, che innamorato della vettura di Trollhättan l’acquisterà nel 2001 e organizzerà il suo trasferimento nella nostra penisola. Dopo alcune settimane di contrattazione grazie ad alcune conoscenze svedesi l’appassionato riuscì a siglare un primo accordo di vendita per la splendida vettura che dopo diversi anni non aveva ancora perso il suo fascino e le sue qualità. Il suo colore era ancora quello originario Rosso Marron abbinato ad interni bicolore bianco/grigi privi di usure particolarmente significative. Un vero affare per questo fan italiano che fin da piccolo sognava di possedere questo iconico modello di cui si era innamorato molti anni prima passando davanti ad uno dei primi concessionari Saab italiani con suo padre. Dopo l’acquisto ci fu il primo trasferimento da Tidanholm (paese natale di Mr. Per Gillbrand “padre” del Turbo made in Saab) e nel Febbraio del 2001 la Saab 93 Deluxe sbarcò a Trento dove rimase per un mese circa in attesa del disbrigo delle formalità burocratiche necessarie ad una vettura storica importata dall’estero. L’esemplare dopo lo scarico dalla bisarca regalò una vera sorpresa al suo nuovo proprietario che non si riusciva ancora a capacitarsi delle ottime condizioni della vettura. Un auto del 1956 che non presentava segni evidenti di usura e ruggine sulla carrozzeria, solo alcuni segni sui paraurti cromati da ritoccare leggermente ed un interno immacolato dopo oltre quarantanni di vita. Gli interni bicolore bianco/grigi (rispettivamente in similpelle e tessuto) non presentavano particolari segni dovuti all’usura sui sedili anteriori e posteriori, ma i rivestimenti interni delle portiere dovevano essere ritoccati nelle loro parti telate cedute per l’utilizzo e per lo stato di fermo del mezzo, piccoli elementi che fecero scegliere al suo nuovo proprietario di renderla ancora perfetta e procedere ad un vero restauro completo.

Una foto del baule posteriore che mostra alcuni punti della carrozzeria da sistemare (Photo Credit: Saab Club Italia)

Una foto del vano motore prima del restauro (Photo Credit: Saab Club Italia)

Un ultima foto del vano motore della Saab 93 Deluxe del 1956 prima del restauro (Photo Credit: Saab Club Italia)

Il prossimo articolo dedicato al Restauro della Saab 93 Deluxe sarà dedicato alla sua parte meccanica primo passo verso la perfezione che come mostreranno le successive foto gli restituirà il suo stato originario.

Lascia un commento