Apr 12

L’intervista a Mr. Jan Nilsson Ceo di Flash Engineering

Una foto scattata a Mr. Jan Nilsson Ceo di Flash Engineering alcuni giorni fa (Photo Credit: Nwt.se)

Preoccupazioni malcelate…

La testata scandinava Nwt.se ha intervistato Mr. Jan Nilsson Ceo di Flash Engineering, uno dei due principali Team Manager della nuova Squadra “Tribute2Saab” che gareggerà nel prossimo Campionato Granturismo Svedese Tta Elite Racing 2012, che colpito dalle cifre segnalate dagli Amministratori Fallimentari non ha nascosto una certa preoccupazione per il futuro della casa di Trollhättan. Mr. Nilsson raggiunto su un campo da Golf con il figlio, ha dichiarato “Ci sono due interessati sicuri all’acquisto di Saab” malcelando una tensione palpabile. Le informazioni provenienti da Saab che Mr. Nilsson ha ricevuto pochi giorni fa hanno rassicurato il manager, ci sono interessati al marchio i cui nomi sono ovviamente più che riservati, ma le preoccupazioni sul destino del marchio ci sono ed il manager cercando di passare ad un altro argomento ha concluso “Il futuro sembra poter essere molto promettente”. Il prossimo Campionato Tta Elite Racing 2012 richiede parecchio lavoro e Mr. Nilsson ha confermato “Siamo ancora al lavoro per preparare la vettura, definire ogni elemento del telaio, della meccanica e ci stiamo dando da fare anche per la logistica ed il supporto mediatico” afferma sorridendo “Saab ci ha seguito ed ha raccolto diverse informazioni su di noi, ci appoggia già da anni” afferma. Il rapporto di Flash Engineering con il brand di Trollhättan è iniziato nel 2002 quando seguendo la propria passione per il motorsport voleva fondare una prima Squadra Saab ufficiale capace di gareggiare nel Campionato Europeo Wtcc, ma dopo soli tre giorni dalla stesura del primo contratto l’allora Amministratore Delegato di Saab Mr. Peter Augustsson ha preferito rimandare l’operazione rimasta in un cassetto fino al 2007 quando si iniziarono a cercare via alternative per riportare Saab in pista, un lavoro continuato fino ad oggi.

“Abbiamo iniziato sul serio prima del Fallimento di Saab, ma da quel momento sono stati bloccati alcuni fondi” dichiara Mr. Nilsson che non nasconde preoccupazione per il Campionato Tta Elite Racing 2012 del suo Team. A questi problemi si sono aggiunti poi alcune questioni legali con il Campionato Stcc che vuole essere l’unico a portare vetture derivate da quelle di serie in pista, uno scontro con il Campionato Svedese Tta Elite Racing 2012 ancora aperto sul quale Mr. Nilsson chiude la questione affermando “L’Stcc può sopravvivere se vogliono, ma ora corrono solo per non perdere la faccia. l’Stcc è nato per accontentare uomini d’affari, l’Tta è stato creato per i veri appassionati e per coloro che hanno dedicato la vita a questo sport. Il problema è che non ci sono sponsor sufficienti per entrambi”. “Ora sono troppo impegnato a cercare di dare forza alla squadra. Guardiamo avanti, al futuro, cerchiamo di presentare auto veloci abbinate ai migliori piloti del settore come Mr. Rickard Rydell” continua il Ceo di Flash Engineering che prima di conlcudere l’intervista afferma “L’intero Campionato Tta ha richiesto oltre 100 Milioni. Ci saranno 18 nuove auto e credo che solo questi due semplici dati possano dimostrare quanto valga questo Campionato, solo la Formula1 ed il Campionato Dtm possono vantare altrettanto”.