Mag 23

Arrivano i Fondi Europei

Una foto della sede centrale della Commissione Europea che vigilerà sui Fondi Europei erogati (Photo Credit: ConiPiediPerTerra.com)

Sostegno per i lavoratori…

Dopo aver sollevato la questione ed aver ottenuto le prime risposte ufficiali da parte del Governo Svedese, pubblicate proprio ieri, ecco maggiori info sulla vicenda che vede protagonisti i Fondi Europei e gli ex lavoratori Saab di Trollhättan. Secondo quanto segnalato da alcuni Giuristi scandinavi il Governo non si era ancora mosso per richiedere fondi europei destinati al sostegno dei dipendenti che si trovano in situazioni critiche come quelli di Saab. Ieri il Ministro del Lavoro Mr.s Hillevi Engstrom aveva risposto con una lettera ufficiale del Governo che lo Stato stava lavorando alacremente per garantire una rapida risoluzione, ma queste parole erano risultate paradossali per molti degli ex dipendenti coinvolti loro malgrado in questa crisi economico/sociale che non ha precedenti in Svezia. Oggi l’Agenzia Stampa Scandinava Tt ha sedgnalato che i Fondi Europei per il sostegno e la formazione degli ex dipendenti, necessari al reintegro degli stessi nel mercato del lavoro, sono stati richiesti dal Governo Svedese all’Unione Europea. La somma totale avanzata dall’Europa sarà di 98 Milioni di Corone Svedesi che serviranno ad aiutare i lavoratori licenziati durante la crisi Saab, secondo le prime stime tali fondi aiuteranno 1350 persone e saranno investiti in: formazione, indennità in caso di trasferimento e start-up per le nuove imprese. Sono ormai diversi i lavoratori che hanno già trovato una nuova occupazione, ma gran parte degli operai metalmeccanici si ritrovano ancora disoccupati “Cerceremo di sostenerli al meglio” ha dichiarato il Ministro del Lavoro Mr.s Hillevi Engstrom. Su queste operazioni vigilerà la Commissione Europea che ha avanzato tali fondi ed ha concesso tale aiuto.