«

»

Mag 30

SAAB|news

Chi non vuole investire in Svezia non avrà Saab

Una foto scattata al Ceo del Gruppo Saab Ab Mr. Håkan Buskhe durante l'intervista (Photo Credit: Svd.se)

Dichiarazioni più che eccellenti…

Vi riportiamo una notizia battuta proprio ieri dalla testata svedese Svd.se che siamo sicuri potrà essere apprezzata dai nostri lettori e da tutti gli appassionati del marchio di Trollhättan. Il Ceo del Gruppo Saab Ab Mr. Håkan Buskhe si è pronunciato per la prima volta sulla vicenda che vede protagonista il marchio Saab Automobile Ab e le sue dichiarazioni oltre a sorprendere fanno sicuramente ben sperare per il futuro del brand. Secondo quanto segnalato da Mr. Buskhe il nuovo acquirente potrà mantenere il logo ed il nome Saab solo se continuerà a produrre in Svezia e per la precisione a Trollhättan, altrimenti il Gruppo Saab Ab non rilascerà le normali autorizzazioni per l’utilizzo dei loghi aziendali e del marchio Saab. Il Gruppo Saab Ab infatti può bloccare l’acquisto del marchio automobilistico Saab Automobile Ab in quanto un accordo sui diritti di utilizzo del brannd Saab è stato siglato diversi anni fa dal Gruppo Saab Ab, Saab Parts Ab, Saab Automobile Ab e Scania Ab, un accordo che delineava l’utilizzo e la proprietà del classico “grifone” e del logo Saab utilizzato dalle diverse società impegnate in diversi settori automobilistico, aero/spaziale e trasporti pesanti. “Crediamo che sia importante per un paese come la Svezia continuare ad investire nella ricerca, nello sviluppo ed ovviamente nella produzione. Se ci saranno valide alternative che prevedono di continuare su questa linea il nostro appoggio sarà certo” ha affermato Mr. Håkan Buskhe Ceo di Saab Ab riferendosi chiaramente alla vicenda che vede protagonista il destino della casa automobilistica di Trollhättan. “Il Gruppo Saab Ab vende l’80% dei suoi servizi al di fuori della Svezia, ma più dell’80% della produzione e dello sviluppo continua in Svezia, puntiamo su un obbiettivo fondamentale legato al marchio Saab: vogliamo che l’ingegneria e la qualità sia solo svedese. Crediamo che anche per Saab Automobile Ab debba essere così” continua Mr. Buskhe “Se la società che acquisterà il marchio vorra lasciare il paese non ci pronunceremo positivamente sulla vicenda” chiarisce il Ceo del Gruppo Saab Ab. Sulle indiscrezioni e sui nomi segnalati però il manager non si vuole pronunciare e commenta “Non voglio entrare in questa speculazione, spero solo che per Saab si riapra una prospettiva svedese”. In questi ultimi anni il Gruppo Saab Ab impegnato nel settore aero/spaziale e nella produzione di caccia militari ha stretto diversi accordi con l’India terra natale di Mahindra & Mahindra Ltd. uno dei soggetti interessati a Saab Automobile Ab, un accordo nel settore automobilistico  potrebbe portare evoluzioni anche in altri settori? “Non è un segreto che stiamo lavorando molto duramente con Mahindra con diverse partnership strategiche, non conosco però cosa possano offrire a Saab Automobile Ab questa discussione non mi appartiene e non voglio commentare” conclude il manager.

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. sandro48

    Corretto, molto corretto: e visto che hanno contatti con Mahindra per altri settori direi che al 99% il futuro proprietario di SAAB saranno proprio loro. Non male come notizia, vero?

  2. Andrea

    Incrociamo le dita

  3. GIANFRANCO

    Una grande azienda la Mahindra, gia’ collabora’ con la Renault, inoltre lavora anche nel settore delle due ruote, e’ il piu’ granze marchio automobilistico Indiano….

  4. Vector
    Vector

    grandi!!!!!!! giusto è così ke s fa vuoi saab? rimani in svezia altrimenti haloa!

Lascia un commento