«

»

Mag 04

SAAB|news

Immatricolazioni Saab – Aprile 2012

Una foto ufficiale di Saab che mostra la prima crossover Saab 9-3X (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Dati vendita…

I dati che stiamo per proporVi sono certamente comprensibili ormai da chiunque, appassionati ed addetti ai lavori conoscono da mesi questi pesanti numeri raccolti da Saab in Europa ed in Italia, ma eccoci come ogni mese a dare uno sguardo più dettagliato alla situazione nella nostra penisola. La produzione ferma da più di un anno e la sfiducia del grande pubblico sta aumentando (anche se per fortuna non diminuisce quella dei fedeli fans) e di conseguenza i dati riportati nel mese di Aprile dal marchio di Trollhättan non sono positivi. Nel vecchio continente si registrano solo valori negativi ed i segni meno si riconfermano in: Francia, Svezia, SpagnaGran Bretagna e Italia. Una riconferma che non smette di preoccupare e di far riflettere sulla nera situazioneattraversata dalla casa di Trollhättan. Le news positive non mancano e la fine di questo difficilissimo momento sembra vicina, ma la situazione automotive non sembra di godere in generale un eccellente periodo. Di seguito i dati pubblicati dall’Unrae l’Associazione delle Case automobilistiche estere in Italia relativi al mese di Aprile 2012 nella nostra penisola.

Di seguito in dettaglio la situazione italiana del marchio svedese Saab.

Nel mese di Aprile 2012, secondo quanto comunicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sono state immatricolate 129663 vetture, registrando un calo del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, dati che ribadiscono quanto la crisi sia drammaticamente acuta. Il Dott. Jacques Bousquet Presidente dell’Unrae l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere in Italia ha commentato “Il calo del mercato non fa più notizia e sembra che non interessi nemmeno al Governo che lo Stato abbia già perso circa 900 Milioni di Euro di mancato introito Iva, dalla minor vendita di auto nei primi quattro mesi dell’anno, con una contrazione del fatturato del settore di 5 Miliardi di Euro, e che sia atteso un ulteriore calo di 1,4 Miliardi di Euro di Iva da qui alla fine del 2012”. Il primo quadrimestre del 2012 che solitamente rappresenta ben il 38% del totale anno ormai è andato con 537170 vetture immatricolate ed un calo complessivo del 20,2%, ma soprattutto, come ha segnalato il Dott. Bousquet lascia poche speranze di recupero nei successivi otto mesi “Il dato più preoccupante è quello relativo alla sostenibilità dei concessionari. Il calo della domanda, insieme alla stretta creditizia che non trova soluzione, sta soffocando letteralmente le imprese, con impatti occupazionali inevitabili, che avranno ulteriori pesanti ripercussioni nei prossimi mesi se non si troverà il modo di invertire la pericolosissima deriva”. Una situazione nera per il settore automobilistico appesantito anche dal progressivo rincaro dei carburanti che sta determinando uno spostamento della domanda di vetture da quelle convenzionali alle nuove ibride. “In questo scenario, dopo aver fornito proposte concrete al Governo, Unrae conferma la propria totale disponibilità a portare il proprio contributo di analisi e dati per definire un piano strutturale e sostenibile di rilancio del settore, e con esso dell’economia e dell’occupazione, ma ora è il Governo che deve agire” conclude secco il Presidente dell’Unrae.

Saab Automobile Ab

Il calo registrato nel mese di Aprile 2012 è pari a -17,99% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Un dato negativo che viene ripreso nella sua totalità soprattutto delle case estere. Le vetture della casa di Trollhättan immatricolate in Italia nel mese di Aprile 2012 sono state solo 3 (tante quanto Lada) registrando un catastrofico -97,71% confrontando il numero di vetture immatricolate lo stesso mese del 2011 (131 auto). La fiducia della clientela nei confronti di Saab è ormai nulla, lo stock di vetture pronte per la consegna è sempre più ridotto allo stremo ed il danno all’immagine di Saab è spaventoso per un brand premium. Attendiamo come sempre maggiori info, per questa situazione sempre più nera.

Nota: Tutti i dati riportati rappresentano le risultanze dell’archivio nazionale dei veicoli al 30/04/2012 – Unrae Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

2 comments

  1. Vinc
    Vinc

    Grazie SAAB NEWS, dati sempre interessanti!!

  2. SAAB|news
    SAAB|news

    Di nulla Sig. Vinc
    Speriamo possano cambiare già per la fine dell’anno…

    Staff SAAB|news

Lascia un commento