Mag 03

La produzione economica di Trollhättan

Una foto di repertorio di Mr. Pär Löwenlid Business Manager che ha analizzato la città natale di Saab (Photo Credit: SverigeRadio.se)

Una città redditizia…

Nella storia svedese la città industriale di Trollhättan (da sempre legata al marchio automobilistico Saab) si è confermata un vero crocevia economico e l’emittente nazionale SverigeRadio.se ha provato a paragonare alcuni dati registrati in questi ultimi dieci anni. La testata scandinava ha cercato di stilare la classifica delle dieci più importanti aziende con sede a Trollhättan ed i risultati ottenuti non sono stati così scontati. “Sono successe molte cose a Trollhättan in dieci anni, ci sono stati grandi cambiamenti. Questa città è da sempre stata fortemente legata alla sua produzione e ben il 42% dei lavoratori sono ora impiegati nel settore manifatturiero” spiega Mr. Pär Löwenlid Business Manager di Trollhättan intervistato da SverigeRadio.se proprio oggi. “Ora che Saab ha chiuso il 16% della sua incidenza sul mercato di Trollhättan si rifletterà sui dati economici. Si è creato un interruzione od un punto di svolta con questa bancarotta e l’industria manifatturiera è balzata in testa alle prime classifiche produttive ed economiche della città, il che non era mai successo fino ad ora” dichiara Mr. Löwenlid presentando alcuni interessanti dati pubblicati nella giornata odierna. Secondo quanto è emerso dalle statistiche è possibile notare un chiaro cambiamento nel mercato del lavoro di Trollhättan che paragonato a quello di dieci anni fa risulta quasi completamente opposto come conferma brevemente il manager svedese “Vi è unagrande differenza rispetto all’inizio del nuovo millennio”. Saab Automobile Ab dieci anni fa era in cima alla lista economica della città con ben 7300 dipendenti seguita a ruota da Volvo Aero con 2800 lavoratori e Lear con 900 impiegati al terzo posto della classifica economica, dodici anni più tardi i dati sono completamente differenti, il fallimento di Saab ha inciso molto sull’economia e non solo della città ed i lavoratori totali sono passati da 12655 nel 2000 a 3685 in questi anni. Mr. Pär Löwenlid spiega “Oggi ci sono circa 25000 posti di lavoro e 3800 imprese a Trollhättan di cui meno del 20% di queste aziende sono composte da un solo individuo ed infine ricordiamoci che non ci sono più due colossi industriali, ma solo uno: Volvo Aero”. Oggi l’azienda più grande presente a Trollhättan è Volvo Aero con 2200 dipendenti seguita da Vattenfall con 400 e da Ana il principale dealer Saab in Svezia che raccoglie 130 lavoratori, ma tale situazione non è così negativa secondo il manager svedese “Lo svilupparsi di medie e piccole imprese è positivo visto che per loro non dovrebbero esserci problemi economici davvero pesanti”.