«

»

Mag 22

SAAB|news

La Saab 9-5 prodotta da Spyker senza Mr. Muller?

Una foto scattata durante il lancio della Saab 9-5 Sedan in Svezia (Photo Credit: Reuters)

Si ritorna a parlare di Spyker…

Grazie ad un nuovo articolo segnalato dalla testata scandinava Svenska Dagbladet ritorniamo a puntare l’attenzione sull’azienda di supercar olandese Spyker che fino allo scorso anno era legata al futuro della casa di Trollhättan. Secondo quanto segnalato dal giornale svedese diverse licenze relative alla produzione dell’ultima ammiraglia Saab 9-5 sono detenute proprio da Spyker che potrebbe di conseguenza decidere di riavviare la sua produzione. Il produttore di supercar a Zeewolde ha assunto lo Studio Legale Hökerberg & Söderqvist per chiarire al meglio tali proprietà e decretare se Spyker potrebbe riprendere la produzione dell’ultima Saab 9-5 prodotta dal marchio svedese grazie ad accordi siglati in precedenza con General Motors. “Non posso entrare nei dettagli, ma General Motors potrebbe aver siglato una clausola e rendere impossibile rivendere tali licenze di produzione ad un altra società. Se nel contratto siglato era stata prevista questa limitazione si potrebbe aggirare il problema riavviando la produzione con il nome di Spyker in subappalto, ma queste saranno scelte che dovrà valutare la società” afferma l’Avvocato di Spyker Mr. Lars Söderqvist intervistato da Svenska Dagbladet. Le licenze di produzione della vettura sembra siano detenute da Spyker, ma prima di riavviare la linea produttiva Spyker dovrebeb risiglare nuovi accordi per la fornitura di diversi componenti necessari per costruire nuove 9-5 con il Gruppo di Detroit, oppure può ricercare nuovi possibili fornitori per riavviare tale produzione, ma General Motors potrebbe comunque tentare di riacquistare tali licenze produttive ed impedire il possibile riavvio della produzione di tale modello in futuro. Gli scenari che si aprono iniziano a diventari molti e da quanto ci aveva segnalato Mr. Muller nella nostra ultima intervista le sue intenzioni erano di dedicarsi solo ed esclusivamente a Spyker e di non ritornare più nella vicenda Saab, tentare di riavvire la produzione della 9-5 richiederebbe notevoli investimenti e crediamo che Spyker sia più propensa a rivendere tali licenze ed investire i nuovi fondi nella produzione di supercar a Zeewolde.

I mass media svedesi hanno poi segnalato un nuovo asset societario per Spyker Cars Nv. Sembra che il conosciuto manager olandese Mr. Victor Muller ex Presidente e Ceo di Saab sia cercando di vendere le proprie azioni di Spyker a nuovi acquirenti nei Caraibi. Il manager proprietario e Ceo del costruttore di supercar ha deciso di vendere le proprie azioni di Spyker attraversi la sua Holding Tenaci Capital riducendo di conseguenza la sua proprietà ed i suoi diritti in materia dal 70 al 24% circa. I due possibili acquirenti di tale proprietà sembrano essere le due società Tenacia e Laviolette, con sedi a Curacao nei Caraibi e Consigli di Amministrazione indipendenti dalle attuali proprietà dell’azienda di supercar. Le neonate società (Laviolette è stata costituita il 15 Maggio ed è stata registrata da pochi giorni) sono coperte da segreto bancario e di loro si conosce ben poco, ma questi nuovi processi finanziari sembrano allontanare il nome di Mr. Muller dal panorama automotive, forse…

Lascia un commento