Mag 14

Le ultime Saab Cabrio vendute in Gran Bretagna

Una foto ufficiale dell'ultima Saab 9-3 Cabrio Griffin dell'era "Spyker" (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Per il mercato oltremanica…

Per i fedeli fans del brand scandinavo quella che Vi stiamo per proporre ora non è una vera news, ma ci teniamo a riportarVi questa notizia che riporterà un pizzico di sollievo al teso cuore dei fans Saab sparsi per il globo. Delle ultime Saab acquistate dall’Ana di Trollhättan, ben 26 erano fiammanti 9-3 Cabrio in attesa di un nuovo proprietario, dopo essere state completate dal principale dealer Saab di Trollhättan le 26 vetture sono state acquistate in blocco da Saab Parts Great Britain Ab. La nuova filiale di Saab Parts Ab in Inghilterra ha saputo che le 26 vetture erano destinate al mercato d’oltremanica e si è subito attivata per portarle in Gran Bretagna e rifornire i diversi dealer ufficiali sparsi per l’Inghilterra. Dopo il fallimento del marchio svedese il principale dealer Ana di Trollhättan acquistò le diverse vetture presenti sulla linea di produzione ed allestì una nuova linea di produzione presso la sua struttura, per completare le ultime nate sotto l’era “Spyker” e ridare “nuove” (in tutti i sensi) possibilità alla clientela Saab. Delle diverse auto acquistate ben 47 erano nuove 9-3 Cabrio di cui 26 erano destinate al mercato Inglese da sempre uno dei più importanti per il brand scandinavo. Oggi dopo essere state completate sono state inviate in Gran Bretagna e la filiale Saab Parts Great Britain Ab ha consegnato in questi giorni le nuovissime auto ai diversi dealer ufficiali sparsi per il paese “L’Inghilterra ha da sempre gareggiato con la Svezia per contendersi il titolo di primo mercato per Saab ed anche oggi si conferma come tale” dichiara Mr. Joachim Lind Ceo di Ana. Oltre a queste 26 nuove Cabrio altre 24 vetture sono destinate al mercato Inglese come conferma il numero uno di Ana “Le auto con guida a sinistra crediamo di riuscire a venderle nel mercato interno, ma quelle con guida a destra sono ovviamente destinate all’esportazione”. Ottimo accordo commerciale che siamo sicuri farà certamente felici gli appassionati Saab sparsi in Gran Bretagna, queste ultime vetture si possono già confermare da “collezione” vere rappresentanti della fine di un era che solo i posteri potranno decretare positiva o negativa nella sua complessità. Speriamo che almeno una delle ultime vetture assemblate e completate da Ana possa sbarcare in Italia non come ultima prodotta, ma come prima di una nuova lunga serie.