«

»

Mag 07

SAAB|news

Mr. Peter Smedman riaccusa gli Amministratori Fallimentari

Una foto di repertorio della Corte Distrettuale di Vänersborg (Photo Credit: Ttela.se)

Critiche…

Due ex Giudici si sono rivolti alla Corte Distrettuale di Vänersborg per richiede maggiori dettagli e non hanno mancato di rivolgere nuove critiche al team degli Amministratori Fallimentari di Saab. Secondo quanto esposto dai due uomini di legge di Uppsala e di Stoccolma la gestione del fallimento Saab da parte degli Amministratori Fallimentari e dal loro team non è corretto ed andrebbe rivisto. L’Avvocato svedese Mr. Peter Smedman, che precedentemente aveva cercato di smorzare i toni è uno dei due ex giudici che hanno avanzato tali critiche e proprio oggi ha indicato alla stampa le proprie ipotesi, secondo Mr. Smedman le modalità con cui hanno operato gli Amministratori Fallimentari di Saab e la loro nomina non è così corretta e “senza macchia” come precedentemente indicato. L’Agenzia Stampa Nazionale Svedese Tt dopo aver pubblicato le dichiarazioni dell’Avvocato ha ricevuto una prima nota da parte del Tibunale Distrettuale nel quale si chiariva la posizione della Corte di Vänersborg “Ci sono domande ancora senza risposta, ma non abbiamo ancora stabilito se queste ipotesi siano fondate e tali da richiedere un analisi approfondita”. Mr. Karin Wistrand Responsabile delle Pubbliche Relazioni della Corte ha preferito subito chiudere la vicenda ed ha concluso “Il Tribunale non ha altro da aggiungere” confermando i ruoli degli Amministratori Fallimentari e lasciandoli ancora al loro lavoro.

Lascia un commento