Mag 30

National Electric Vehicle Sweden ha visitato Trollhättan

Una foto di repertorio della sede centrale Saab in Svezia (Photo Credit: Ttela.se)

La visita di Domenica…

La testata scandinava Svenska Dagbladet ha segnalato che l’accordo per la vendita ed il conseguente acquisto del marchio Saab da parte di uno dei soggetti interessati è già pronto ed avrebbe potuto essere firmato già Domenica, ma per alcuni motivi ancora da chiarire l’Agenzia delle Entrate ed il suo Ufficio del Debito Nazionale avrebbe ritardato la vicenda. Secondo alcune fonti del quotidiano svedese la società che sarebbe la favorita ad acquisire la massa fallimentare di Saab dovrebbe essere il consorzio elettrico National Electric Vehicle Sweden che con i propri manager ha visitato gli stabilimenti centrali di Saab a Trollhättan lo scorso fine settimana ed ha incontrato alcuni fornitori dell’azienda automobilistica Saab. La vicenda si poteva tranquillamente chiudere entro domenica, ma secondo quanto segnalato da Svenska Dagbladet la documentazione necessaria non era ancora pronta e ciò avrebbe infastidito questi soggetti interessati. “Posso confermare che Domenica eravamo a Trollhättan. Abbiamo effettuato un tour della fabbrica, ma non posso commentare le nostre offerte avanzate agli Amministratori Fallimentari od all’Ufficio del Debito Nazionale” ha dichiarato Mr. Mattias Bergman portavoce della National Electric Vehicle Sweden. Secondo alcune indiscrezioni sembra che l’Agenzia delle Entrate con il suo Ufficio che sta seguendo la vicenda non stia tentando di rallentare l’affare Saab, ma al contrario vuole conoscere maggiori dettagli sulla vendita del marchio e sulle credenziali dei soggetti interessati. L’Agenzia delle Entrate è infatti il principale creditore del marchio svedese ed è quindi comprensibile il suo interessamento sulla vicenda, ma ancora oggi non si conoscono maggiori dettagli sui Business Plan di questo neonato consorzio interessato a quanto pare solo all’Elettrico, alle vetture Ibride ed alle ultime tecnologie sviluppate da Saab racchiuse in un unico nome: Phoenix, una piattaforma di nuova concezione che come era stato chiarito già in precedenza propone innovazioni più che eccellenti come la trazione integrale eXwd capace di garantire le stesse prestazioni di una normale quattro per quattro con minori consumi e maggiore attenzione all’ambiente. Attendiamo maggiori dettagli, ma come previsto queste continue rumors non fanno che rafforzare le voci delle nostre fonti che vedono la fine definitiva solo per la prossima settimana di Giugno.