«

»

Giu 27

SAAB|news

Lettera aperta ai fans di Mr. Wade

Una foto di repertorio dell'ex blogger Mr. Steven Wade (Photo Credit: CarAdvice.com.au)

Parola all’ex blogger…

La vicenda Saab si è conclusa con l’acquisizione da parte del consorzio elettrico Nevs, ma dal suo annuncio ufficiale i fans e gli addetti ai lavori si sono divisi in due “fazioni” come Vi abbiamo già segnalato. L’ormai ex blogger ufficiale della casa di Trollhättan Mr. Steven Wade ha voluto commentare l’intera situazione attraversata dal brand scandinavo e con una lettera aperta ha cercato di rivolgersi a tutti gli appassionati del marchio svedese. Vi proponiamo di seguito l’intera lettera perché siamo sicuri che, come noi, sarete curiosi di conoscere la posizione dell’ex blogger Saab.

Lettera aperta a tutti i fans Saab

Personalmente credo che sarebbe rassicurante e saggio per Nevs rendere disponibile il proprio Business Plan completo, ma prendo altre si atto che è il loro Business e non il mio. So anche che il futuro del marchio (o quello che potrebbe esserlo) non potrebbe rivelarsi identico a quello che gli appassionati Saab si aspettano o vogliono che sia. Queste persone dovranno prendere una decisione proprio perché nessun evento o manifestazione cambierà i piani di Nevs ideati per questa società.

Ho posseduto tre Saab 99, tre Saab 900, due Saab 9000 e due Saab 9-3. Anche se non avrei mai preteso di parlare a nome della comunità Saab, mi sento ragionevolmente un tipico fan del marchio, con il valore aggiunto di aver fatto quello che ho fatto negli ultimi 7 anni.

Sono cresciuto con il Turbo Saab, ed ho sempre apprezzato la capacità dell’azienda di andare contro corrente e di perseguire le proprie idee anche se non erano di “tendenza” e per anni ho sempre creduto che questo fosse la strada giusta. Direi che Saab mi appassiona ed in particolare sono le persone che ho conosciuto lavorando lì e nella città di Trollhättan ad entusiasmarmi. Purtroppo, però, come molti fans sono anche costretto ad ammettere di non aver mai comprato una Saab nuova.

Come fan Saab, mi abituai ad esprimere la mia opinione su quello che stava succedendo in azienda. Saab aveva operato in modo distinto, la produzione della sua gamma di vetture era unica nel suo genere e formulare pareri e commenti in merito era così facile. Le evoluzioni di Saab nell’era General Motors e l’avvio delle prime piattaforme di blogging hanno dato il via alla mia avventura ed ho creduto che internet era il modo migliore per esprimere il mio parere.

Nel 2009, siamo passati da esprimere valutazioni su Saab a lottare per Saab. In attesa di una possibile chiusura della società, quando non sembravano esserci alternative migliaia di persone in tutto il mondo si sono mosse per questa azienda. Nel 2010, quando è stato ottenuto un risultato grazie alla tenacia di Mr. Victor Muller abbiamo celebrato tale data, perché da parte nostra avevamo vinto, Saab era sopravvissuta.

Tutto ad un tratto siamo stati tutti partecipi del futuro di questo marchio. Mr. Victor ha dichiarato che Saab stava per tornare in produzione ed abbiamo esultato. Avevamo combattuto per Saab. Avevamo discusso con colleghi, scritto alle Autorità, gridato dai tetti e riunito i fans in ogni angolo del globo e la sentivamo nostra. L’era Spyker aveva gettato le sue basi negli appassionati del marchio questo è certo, ma questa nuova Saab? Temo che non farà altrettanto.

Nevs sta seguendo il suo Business Plan, un loro diritto, una decisione che possono chiaramente fare, ma come fan Saab ho intenzione di seguire ogni loro scelta. Mi rendo conto che la Saab che conosco ed amo potrebbe essere veramente morta in questo momento, eppure, ho intenzione di seguire ciò che Nevs farà, semplicemente perché ho investito risorse ed anni in quella fabbrica ed adoro quel posto e la tenacia della sua gente.

Non mi sono mai visto come un potenziale acquirente di un veicolo elettrico e ad essere onesti, non vedo nel mio futuro tale vettura. In un auto apprezzo il design, la meccanica, le prestazioni, le emozioni di guida il suono del suo motore, non ho mai passato molto tempo a chiedermi se potrò avere altrettanto con una vettura elettrica, ma ho deciso che seguirò la vicenda, aspetterò e vedrò se potrà diventare il mio futuro. Questa è la mia decisione.

Non so che intenzioni abbia Nevs, cosa farà con “noi” o senza di “noi”. Sono abbastanza sicuro che Nevs cercherà di costruire da zero la propria clientela. Avevano sperato di portare alcuni di “noi” con loro, ma il loro prodotto sarà molto diverso dal “Turbo” proposto fino ad oggi. La loro decisione è già stata fatta e le conseguenze si stanno già svolgendo mentre leggete queste righe.

Ogni fans Saab sta per prendere una decisione, dovrà scegliere se seguire l’azienda o sceglierne un altra, per alcuni sarà facile, per altri sarà difficile, ma una cosa è certa non sarà evitabile.

Non c’è fretta, ma un lato positivo c’è: sei uno spettatore in questo affare e questo cambiamento potrebbe essere liberatorio.

2 comments

  1. Umberto

    NEVS = NEVER EVOLUTION VEHICLES SAAB

    MAI IL GRIFONE SULLE PILE !!!

  2. paolo

    Se è successo quello che è successo non possiamo farci niente, vedremo cosa riserverà il futuro alla SAAB. Personalmente per la prossima auto mi sto indirizzando verso l’indrido/full electric.ì, solo perchè non faranno più l’auto a idrogeno….
    Quanto al fatto “Ogni fans Saab sta per prendere una decisione, dovrà scegliere se seguire l’azienda o sceglierne un altra, per alcuni sarà facile, per altri sarà difficile, ma una cosa è certa non sarà evitabile”: mi pare che stiamo costruendo un dramma e una tragedia dove non c’è n’è bisogno!
    Suvvia, TAKE IT EASY (ABBA-Svezia) and KEEP CALM AND CARRY ON (LONDRA-GB secondo mercato per Saab).

Lascia un commento