«

»

Giu 21

SAAB|news

Nuovi dubbi sul marchio Saab

Un immagine ufficiale del logo Saab con il grifone posto su un cerchio in lega (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Oggetto di dibattito…

Dopo averVi segnalato le prime indiscrezioni che vedevano il classico logo con il Grifone dal futuro incerto ecco nuove news che rivedono protagonista proprio il marchio aziendale della casa di Trollhättan. Secondo quanto segnalato dalla testata scandinava Svenska Dagbladet e dal quotidiano economico svedese Dagens Industri il futuro del logo Saab con il nuovo proprietario il consorzio elettrico Nevs potrebbe essere non così certo. I diritti di proprietà sul classico logo del Grifone sono suddivisi tra il Saab Group Ab, Scania Ab e Saab Automobile Ab, ma l’utilizzo del logo è oggetto di dibattito tra i tre proprietari dopo l’acquisizione della casa automobilistica da parte di National Electric Vehicle Sweden. La preoccupazione in merito da parte delle altre società collegate al logo Saab sembra davvero alta secondo il quotidiano economico svedese che in un suo nuovo articolo dichiara “L’Amministratore Delegato del Saab Group Ab Mr. Buskhe riferendosi al destino del marchio Saab ha affermato che non vuole rilasciare i diritti di utilizzo di tale logo se ci sarà il rischio che la produzione si possa fermare e si prospetti un nuovo fallimento come era successo con Mr. Victor Muller”. Dichiarazioni pesanti che sembrano ridare slancio alla vicenda che vede protagonista il destino del marchio Saab e rilancia le indiscrezioni che vedevano le altre due società co-proprietarie del logo Saab non così bendisposte a rilasciare i diritti di utilizzo al consorzio Nevs. Il Saab Group Ab che dalla sua nascita segue il settore aeronautico/militare e spaziale appare molto seccato dai dubbi che aleggiano sui Business Plan del nuovo proprietario di Saab Automobile Ab e desidera ricevere al più presto rassicurazioni in merito anche sui progetti a lungo termine del consorzio Nevs. Per ora nessuna delle parti coinvolte commenta apertamente ed in maniera ufficiale la vicenda, ma questa nuova “tempesta” non potrà giovare all’immagine del marchio di Trollhättan.

6 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Luigi

    Dubbi più che condivisibili. Concedere l’utilizzo di un logo non è un operazione da sottovalutare, quando Saab Automobile Ab era fallita, l’immagine del Saab Group Ab ne ha risentito, conoscere i piani a lungo termine non mi sembra una richiesta così fuori dal comune e spero che possano convincere i coproprietari a concedere l’utilizzo del brand.

  2. Andrea

    Dalla padella alla brace. Questa vicenda non avrà mai fine, pietà.

  3. UMBERTO

    NESSUN UTILIZZO DEL GRIFONE PER ELETTRODOMESTICI CON GLI OCCHI A MANDORLA !!!

  4. Luigi

    Se ci si pensa il destino del logo potrebbe dare risvolti al futuro dell’azienda.
    Se i coproprietari concederanno i diritti di utilizzo a nevs indirettamente si avrà la conferma che i piani aziendali del nuovo proprietario sono convincenti e rispettosi del marchio.
    Se la “nuova Saab” potrà permettersi di rinascere sul mercato con il grifone si avrà la conferma che i piani a lungo termine sono sensati e realizzabili.

  5. nazario

    Condivido con Luigi.
     

  6. sandro48

    a quando una SAAB a elastico o a molla ?

Lascia un commento