«

»

Lug 02

SAAB|news

Mr. Lars-Henrik Andersson ha lavorato per Nevs?

Una foto di repertorio di Mr. Lars-Henrik Andersson (Photo Credit: Lindahl.se)

Rumors…

Secondo quanto segnalato dalla nota testata svedese Ttela l’Avvocato scandinavo Mr. Lars-Henrik Andersson dello Studio Legale Lindahl ha dovuto rifiutare in passato il ruolo di Amministratore Fallimentare perché era già al lavoro con il consorzio elettrico Nevs. Dopo circa sei mesi di lavoro degli Amministratori Fallimentari di Saab Automobile Ab Mr. Hans Bergqvist e Mr.s Anne-Marie Pouteaux ecco una notizia che riesce a descrivere al meglio lo scorso rifiuto da parte di Mr. Andersson. Dopo l’abbandono di Mr. Guy Lofalk per tale ruolo era stato avanzato il nome dell’Avvocato svedese Mr. Lars-Henrik Andersson che in un solo giorno declinò l’offerta confermandosi già impegnato in un altro impiego. Una defezione che non era stata subito compresa da molti e perfino la Corte Distrettuale di Vänersborg era rimasta basita da tale risposta, almeno fino ad oggi. Secondo quanto segnala la testata scandinava il nuovo proprietario della casa di Trollhättan, il consorzio National Electric Vehicle Sweden Nevs si era rivolto allo Studio Legale Lindahl di Göteborg per l’acquizione dei beni presenti nella massa fallimentare di Saab ed il mandato legale sottoposto allo Studio Legale prevedeva anche l’acquisizione del marchio Saab ora sottoposto ad un futuro incerto. Il consulente di Diritto sui brand dello Studio Legale Lindahl è proprio Mr. Lars-Henrik Andersson, a cui era stato richiesto di seguire da vicino l’affare Saab, da questa conferma si comprende chiaramente le motivazioni del precedente rifiuto di Mr. Andersson, anche se l’Avvocato stesso ed il suo collega Mr. Henrik Wistam dello stesso Studio non hanno voluto commentare e confermare per quanto tempo hanno lavorato a stretto contatto con il consorzio elettrico Nevs.

Lascia un commento