Nov 16

L’Unione Europea sospende i fondi per Saab

Una foto di repertorio della sede dell'Unione Europea a Bruxelles (Photo Credit: Umbria24.it)

Stop ai finanziamenti…

Come Vi avevamo segnalato in un nostro precedente articolo, il Governo Svedese aveva richiesto l’aiuto economico all’Unione Europea per sostenere al meglio la crisi occupazionale che ha colpito gran parte della popolazione legata alla storica azienda automobilistica di Trollhättan. Dopo alcuni ritardi, le cui cause non sono mai state completamente appurate, i finanziamenti sono stati elargiti e messi subito a disposizione della comunità con progetti di reinserimento nel mercato del lavoro e sostegno alle famiglie più in crisi. Ora dopo la presentazione del primo bilancio relativo al 2012, sembra che l’Unione Europea voglia sospendere i fondi elargiti per la “crisi Saab”, non è stato ancora confermato nulla, ma sembra che dopo il primo ipotizzato bilancio per il 2013 l’Unione Europea voglia chiarire le modalità di investimento dei fondi e voglia intraprendere nuovi negoziati con il Governo Svedese. I negoziati sembrano entrare in stallo in questi momenti, come conferma un recentissimo articolo di Ttela, e purtroppo i primi a pagarne le conseguenze sono i lavoratori che si vedono bloccati i finanziamenti per i progetti di sostegno e reintegro messi a disposizione dallo Stato. Attendiamo maggiori delucidazioni in merito, sperando che questa situazione possa sbloccarsi positivamente il più presto possibile.

Nov 13

Il Ministro delle Finanze dovrà rispondere

Una foto scattata ai due parlamentari Mr. Jörgen Hellman e Mr. Peter Johnsson (Photo Credit: Ttela.se)

Richieste utili o inutili…

Questa ultima news ci ha nuovamente colpiti e sinceramente non riusciamo a comprendere l’utilità di questa nuova interrogazione, ma per dovere di cronaca ecco la notizia proveniente proprio dal Governo Svedese. I parlamentari scandinavi Mr. Jörgen Hellman e Mr. Peter Johnsson hanno richiesto maggiori delucidazioni al Ministro delle Finanze Svedese sulla vicenda Saab. I politici vogliono conoscere in dettaglio l’operato del Governo nella vicenda Saab ed in particolare sul ruolo ricoperto da Geely durante la compravendita del brand automobilistico. Una richiesta quasi anacronistica sotto un certo punto di vista, che non avrebbe senso, ma sembra che ciò sia stato caratterizzato da una nuova rumors che sembra aver destato notevole curiosità nell’ambiente parlamentare, come confermano gli stessi Mr. Hellman e Mr. Johnsson sembra che nuove prove possano confermare un coinvolgimento più che attivo da parte del Governo nell’affare Saab. Dopo un servizio televisivo dell’emittente nazionale svedese Svt ed una successiva riunione parlamentare è stato dato il via a questa nuova interrogazione rivolta al Ministero delle Finanze che dovrà rispondere al più presto del ruolo sostenuto dal Segretario di Stato Mr. Hans Lindblad e del suo collega Mr. Anders Borg che nell’Ottobre dello scorso anno hanno presenziato all’affare Saab in una riunione riservatissima con l’Amministratore della Riorganizzazione Aziendale di Saab Mr. Guy Lofalk ed i manager asiatici di Geely. La richiesta è chiarissima “Quale ruolo e come hanno agito i membri Governativi durante la scorsa riunione con Saab e Geely del 7 Ottobre 2011?”, una domanda più che lecita certamente, che non potrà migliorare in nessun modo l’attuale situazione ed anzi compromette l’immagine del Governo che doveva garantire un ruolo superpartes sull’intero affare.

Nov 09

Quale versione della 9-3 sarà messa in produzione?

Una foto scattata ad una delle ultime Saab 9-3 Cabrio Griffin prodotte (Photo Credit: Mad4Wheels.com)

Ancora rumors sulla media premium Saab…

Nuove rumors pubblicate dal noto blog internazionale Saabs United rilanciano l’indiscrezione trapelata all’inizio di questa settimana che vedeva protagonista proprio la media premium Saab 9-3. Secondo il blog internazionale una recentissima dichiarazione di Mr. Fredrik Sidahl Ceo dell’l’Associazione dei Fornitori Automobilistici Svedese Fkg ha ridato slancio alla rumors che vedeva il Consorzio Elettrico Nevs (oggi proprietario del marchio scandinavo) interessato alla produzione della media premium 9-3. hMr. Sidahl ha affermato che “Nevs intende produrre la 9-3 Cabrio”, ma tale decisione, come sottolinea il blog internazionale, non è stata ancora presa ed il Consorzio Elettrico Nevs sta valutando tutte le versioni della media premium di Trollhättan, insomma l’interesse da parte dell’attuale proprietario del marchio automobilistico svedese sulla 9-3 sembra esserci ed una sua ripresa di produzione non sembra così remota, ovviamente la vettura dovrà essere sottoposta ad un restyling prima di essere rimessa in produzione, ma confermerebbe nuovamente la presenza del marchio sul mercato prima del vero e proprio rilancio in grande stile con la sua nuova vettura 100% Elettrica (vero obbiettivo di Nevs) prevista per il 2014. Si prevede quindi un nuovo anno di novità per lo storico marchio di Trollhättan, i numeri di vendita della 9-3 non saranno strabilianti certo, ma potrebbero evitare di affossare completamente il marchio già profondamente segnato negli ultimi anni. La decisione finale spetta ancora a Nevs che decreterà le versioni nuovamente in produzione in base alla capacità dei fornitori, ma nulla è stato ancora delineato nei minimi dettagli secondo Mr. Mikael Östlund portavoce del Consorzio Nevs.

Nov 06

Nuove sedi Saab Parts Ab in Europa

Una foto della sede Saab Parts Ab a Trollhättan inglobata nella storica sede produttiva di Saab (Photo Credit: Ttela.se)

Germania, Francia, Danimarca e Svizzera…

L’azienda scandinava Saab Parts Ab, produttrice e distributore di ricambi ed accessori originali Saab non sembra smettere di ampliare il suo raggio d’azione e grazie a questa nuova press release rilasciata proprio oggi, lo riconferma nuovamente. Dopo l’acquisizione delle due filiali Europee (Italia e Spagna) con un comunicato stampa rilancia il proprio investimento creando nuove sedi nel vecchio continente, per la precisione in: Germania, Francia, Danimarca e Svizzera. Nuove sedi che seguiranno direttamente i mercati locali e forniranno un nuovo supporto ai dealer ed ai Riparatori Autorizzati del marchio presenti in Europa. Questa nuova “espansione” da parte di Saab Parts Ab non sembra così strana se si seguono alcune ipotesi che iniziano a farsi sempre più pressanti tra i fans di Trollhättan, secondo alcune rumors infatti, questa nuova “espansione” non sarà nient’altro che un primo passo per riallacciare i contatti con i mercati storici del brand prima dell’acquisto da parte del Consorzio Elettrico Nevs di tutta la rete Saab Parts Ab e delle sue filiali. Attendiamo come sempre maggiori dettagli, ma questa nuova news sembra ridare fiducia e speranza in un futuro più roseo, ecco di seguito la press release rilasciata.

Saab Parts continua la sua espansione in Europa

Saab Automobile Parts Ab crea nuove filiali in Germania, Francia, Svizzera e Danimarca. Le nuove filiali rientrano nel programma volto ad assicurare la continuità nelle operazioni di vendita e distribuzione di Ricambi Originali Saab in Europa. Il mercato europeo si conferma di grande importanza per le strategie future della società.

Saab Automobile Parts Ab (di seguito Saab Parts) continua la sua espansione in Europa creando nuove filiali in Germania, Francia, Svizzera e Danimarca. Le nuove società, nate allo scopo di rafforzare ulteriormente la presenza internazionale di Saab Parts e da essa completamente controllate, possono contare su uno staff che ha maturato una considerevole esperienza con Saab.

Continue reading

Nov 06

Saab Winter Check

Un immagine creata da Saab Italia per la campagna invernale (Photo Credit: Saab Automobile Italy Srl)

La campagna invernale…

Saab Italia (oggi controllata direttamente dalla svedese Saab Parts Ab) ha diramato proprio ieri un nuovo comunicato stampa che presenta una nuova promozione per la sua clientela. L’inverno è ormai alle porte e la vettura che utilizzate quotidianamente deve essere sottoposta a nuovi controlli per non comprometterne affidabilità e sicurezze indispensabili in questo freddo periodo. Come ogni anno ecco il programma proposto dalla casa scandinava denominato “Saab Winter Check” che propone fino a fine mese una serie di controlli gratuiti presso i centri autorizzati Saab sparsi nella nostra penisola. Una nuova comunicazione certamente aprezzabile da parte della fedele clientela, sperando che anche questa operazione possa dare i suoi frutti ai dealer ed ai Riparatori Autorizzati che hanno aderito a questa nuova campagna. Ecco di seguito la press release rilascita dalla sede Italiana di Bologna.

Saab Winter Check: fino al 30 novembre controlli gratuiti per un inverno sereno

Per regalare un inverno sereno ai propri clienti, Saab ha messo a punto il programma Winter Check. una serie di controlli accurati e completamente gratuiti presso i Centri Assistenza Autorizzati aderenti all’iniziativa.

Il Saab Winter Check prevede la verifica di:

  • filtro abitacolo
  • pastiglie dei freni
  • dischi freno
  • tenuta ammortizzatori
  • freno stazionamento

Continue reading