Apr 05

Saab Parts Ab sostiene il Saab Car Museum

Una foto scattata al manifesto posto all'ingresso del Saab Car Museum (Photo Credit: Mr. Oliver Abholte)

Nuovo sponsor…

Anche se il futuro del Saab Car Museum sembra più sereno dopo l’acquisizione da parte del Comune di Trollhättan e della Fondazione Wallenberg in collaborazione con Saab Automobile Ab non sembrano mancare le figure interessate alla struttura museale ed al suo sostegno. Fin dall’inizio la società svedese Innovatum Ab ha dimostrato di voler contribuire attivamente al futuro del Saab Car Museum e proprio dal 24 Marzo (la data ufficiale della sua riapertura) lavorerà assieme allo staff del Museo di Trollhättan per garantire la più corretta gestione. Oggi grazie ad una foto scattata da un fan del marchio svedese e ad alcune dichiarazioni provenienti dalla sede centrale di Saab Parts Ab a Nyköping possiamo presentarVi una “nuova” figura che si è preoccupata di sostenere questa ormai celebre struttura museale capace di rappresentare in modo eccellente l’intera storia del marchio Saab. L’azienda indipendente Saab Parts Ab con sede a Nyköping in Svezia ha scelto di sostenere il Saab Car Museum dimostrando senza dubbio un senso di responsabilità e di rispetto per la tradizione storica del marchio senza pari. Non possiamo sapere chi sarà il prossimo proprietario di Saab Automobile Ab e quale sarà il futuro della casa di Trollhättan, ma queste prime sponsorizzazioni del Museo che è oggi una realtà indipendente, sono un ottimo passo in avanti per garantire un nuovo futuro alla struttura museale. Speriamo sia un primo passo per un radioso futuro il Saab Car Museum si merita questo ed altro.

Apr 04

Foto dall’Olanda

Una foto serale che mostra alcune delle Saab radunate in Olanda (Photo Credit: Jouwkeuken.nl)

Un incontro in aeroporto…

Dopo aver seguito lo scorso “Flying Saab” organizzato dal Saab Club Italia eccoci nuovamente a segnalarVi un evento che ha visto nuovamente protagonista un aeroporto. Questa volta le foto che ritraggono questo nuovo meeting nato da un gruppo di appassionati Saab provengono dall’Olanda dove il 28 Marzo Mercoledì sera i fans del brand svedese si sono dati appuntamento al Central Airport Zeland nei Paesi Bassi. Le vetture radunate non erano affatto poche per essere un incontro infrasettimanale e non sono mancate le presenze storiche del marchio, oltre alle attuali 9-3 infatti era presente una stupenda Saab 95 verde del 1975 la più “anziana” del gruppo. Gli appassionati olandesi hanno potuto scambiarsi pareri e commenti sulle loro auto e sulla vicenda Saab che sta tenendo banco ormai da diversi mesi, ma non solo, a disposizione dei partecipanti c’era anche un piccolo Cessna del 1973 ancora in ottima forma che ha regalato ad alcuni fortunati un modo unico nel suo genere per concludere una serata. Senza perderci in ulteriori dettagli ecco di seguito alcune delle foto scattate da uno degli appassionati presenti all’evento.

Continue reading

Apr 04

Spot televisivo “Saab vs the season”

Per ogni stagione…

Dopo averVi mostrato “Saab vs Neighbors” il primo degli spot pubblicitari televisivi più rappresentativi della filosofia minimale Saab eccoci oggi pronti a pubblicare il secondo dei tre spot realizzati nel 1999. Titolo dello spot lo slogan “Saab vs the seasons”, che come per il resto della campagna pubblicitaria vede le vetture della casa di Trollhättan paragonate ai più diversi soggetti per evidenziarne qualità e caratteristiche solitamente “non protagoniste” in tali spot. Nel video si mostrano diversi sportivi impegnati ad affrontare situazioni estreme, dal golfista in alta quota alla tuffatrice nell’acqua ghiacciata, circostanze eccessive quasi assurde che servono a presentare l’allora nuova Saab 9-3 Cabrio progettata in Scandinavia, ma adatta a qualsiasi stagione, anche nelle temperature più rigide. Un messaggio semplice, ma solitamente dimenticato durante uno spot di una vettura Cabriolet, il clichè classico infatti propone vetture Cabrio su strade libere ed assolate, ma mai accostate a montagne impervie e freddi temperature. Saab è stata capace di abbinare in un solo minuto situazioni diametralmente opposte, ma il risultato finale è soprendente. Prima di lasciarvi al filmato Vi ricordiamo che è disponibile anche sul canale video di SAAB|news ed è già online da diverse ore per i lettori che ci seguono tramite l’App per iPhone e iPad disponibile su AppStore.

Video Credit: Saab Automobile Ab

Apr 04

L’ex Ministro respinge ogni critica

Una foto scattata in questi mesi all'ex Ministro Mr.s Maud Olofsson (Photo Credit: Aftonbladet.se)

Mr.s Maud Olofsson risponde alla stampa…

Grazie alla testata svedese Ttela possiamo segnalarVi queste nuove ed inaspettate dichiarazioni dell’ex Ministro dell’Economia Mr.s Maud Olofsson che ha tenuto un breve, ma seccato incontro con la stampa locale scandinava. I mass media avevano pesantemente criticato l’operato sulla vicenda Saab dell’ex Ministro svedese. “Non abbiamo mai posto dei limiti alla vicenda Saab, non abbiamo mai detto di no alle proposte di Mr. Vladimir Antonov e se l’affare è sfumato dovete chiedere spiegazioni all’azienda” ha esordito visibilmente tesa Mr.s Maud Olofsson. Secondo quanto riportato precedentemente da Svd.se il precedente Governo Svedese era stato uno dei principali responsabili della vicenda Saab e del suo triste epilogo con il Fallimento in Dicembre. Mr.s Olofsson ha voluto ribadire l’estraneità delle scelte effettuate dall’azienda ed ha voluto chiarire “Il Governo non ha mai detto no al magnante russo Mr. Antonov, è stata General Motors e la Banca Europea per gli Investimenti Bei a bloccare le offerte del manager. Le scelte in tale vicenda le aveva solo la Bei che avendo avanzato un considerevole prestito a Mr. Muller, poteva decidere autonomamente il destino dell’azienda” ha dichiarato l’ex Ministro che ha voluto nuovamente chiarire il “dietro le quinte” di una vicenda ancora tutta da definire. Mr.s Olofsson ha dichiarato di comprendere le sensazioni vissute da Mr. Victor Muller “comprendo la sua frustazione e la sua delusione, ma non capisco perché voglia spostare la responsabilità dell’intera vicenda su qualcun’altro” riferendosi chiaramente al fallimento di Saab proclamato il 19 Dicembre.

Continue reading

Apr 04

Mahindra & Mahindra Ltd. contro Zhejiang Youngman

Una foto di repertorio degli stabilimenti indiani di Mahindra & Mahindra Ltd. (Photo Credit: BusinessWeek.com)

Sfida tra alcuni interessati…

Il quotidiano economico svedese Dagens Industri con un nuovo articolo ha dato spazio ad una vicenda che risulta ancora tutta da confermare, secondo la testata scandinava il costruttore indiano Mahindra & Mahindra Ltd. si è confermato pronto a sfidare il suo diretto concorrente asiatico Zhejiang Youngman per l’acquisto di Saab Automobile Ab. Nella giornata di ieri gli Amministratori Fallimentari della casa di Trollhättan hanno tenuto la loro consueta conferenza stampa ed hanno dichiarato che le figure interessate potranno presentare le proprie offerte di acquisto fino al 10 Aprile. Dopo tale dichiarazione alcune fonti coperte dall’anonimato riportate da Dagens Industri sembrano asserire che l’indiana Mahindra & Mahindra Ltd. stia preparando un offensiva commerciale contro la sua diretta concorrente Zhejiang Youngman, secondo le indiscrezioni riportate il produttore indiano vuole acquisire la massa fallimentare completa del marchio svedese comprensiva dei debiti accumulati, una rumors che se confermata potrebbe portare Mahindra & Mahindra Ltd. al vertice dei favoriti per l’acquisizione di Saab. Venerdì il favorito sembrava il consorzio Giapponese/Cinese ed oggi sembrano invece gli indiani, nessuno conosce il vero destino di Saab e le testate giornalistiche sembrano desiderose di accaparrarsi lettori con rumors ed indiscrezioni fino ad ora prive di fondamento. L’unica chiarezza segnalata proprio nella giornata di oggi riguarda le tempistiche richieste dagli Amministratori Fallimentari ieri, i tempi sono aumentati in quanto il “complesso lavoro” lamentato dal team di curatori fallimentari è facilmente comprensibile in quanto il team legale deve verificare l’inventario immobiliare presentato durante la sentenza di Fallimento.

Continue reading